CHE COS'È LA MUSICA?
DA BACH A HÄNDEL, DALLA SALISBURGO DI MOZART ALLA BERLINO DI DAVID BOWIE

MUSIC

Docente Angela Forin

  • ogni mercoledì alle 18.30

  • a partire da 75 euro

  • la prima lezione è aperta al pubblico

iscriviti al corso

ogni mercoledì, ore 18.30

Che cos’è la musica? Una semplice domanda e il punto di partenza di un percorso di cinque incontri dedicati alla Musica, l’arte forse oggi più diffusa al mondo e paradossalmente la meno conosciuta. Si partirà dalla scoperta di cosa può fare la musica, anche al di fuori dei contesti in cui siamo abituati a collocarla come la scienza, la geometria e la psicologia. Si indagherà il modo con cui da ascoltatori ci approcciamo alla musica, come è cambiato nel tempo e come ha condizionato la storia, per passare alla dimensione del musicista e del creare musica.
Parlare di Musica è parlare della società di oggi, del suo rapporto imprescindibile con il pubblico e della loro evoluzione nella storia: perché alcune opere sono diventate dei classici immortali? Parlare di Musica è parlare di arte, di comunicazione, di evoluzione, rivoluzione, pensiero, progresso e scoperta. Parlare di Musica può anche far viaggiare: oggi il “turismo musicale” è un nuovo tipo di domanda turistica, potenziale e prezioso volano per l’economia. Che cos’è la Musica? È un mondo che va scoperto cercando con curiosità di ascoltare, osservare, imparare.

CALENDARIO DELLE LEZIONI

1. Musica, scienza e percezione: da Pitagora a Bach fino a “Fantasia” di Walt Disney

2. Che tipo di ascoltatore sei? L’evoluzione dell’ascolto da Mozart a Spotify

3. Il “Messiah” di Händel e lo standard Jazz: come nasce un genio e si forma il repertorio

4. Paganini non ripete: l’interazione tra artista e pubblico

5. Il turismo musicale. La musica fa viaggiare: da Salisburgo con Mozart a Berlino con David Bowie

Cinque lezioni di un’ora e un quarto, la prima lezione è aperta al pubblico.